mercoledì 7 novembre 2012

RICETTA PER I ''WAFFEL''




WAFFEL
con questa ricetta partecipi al contest
Abbasso le Intolleranze
Le origini della ricetta nn ho capito bene qual'è.
Belga, Olandese, Francese.. Inglese..
ma di sicuro adottata dagli americani 
In diverse città europee le servono x colazione.. fresche..
nel senso che c'è la macchinetta con il composto pronto e ognuno si prepara al sua..
Un idea geniale.
Perché appena fatte sono spettacolari!!!


I Waffel o Gauffres sono stati sempre il mio cruccio, xk tanti e tanti anni fa le macchinette x poterli fare  a casa, in Italia nn c'erano, nel senso che nn le vendevano, bisognava varcare i confini x poterle avere.
Quindi mi sono sempre limitata a guardare le ricette senza mai sperimentare... poi un giorno con la famiglia abbiamo deciso di andare a Parigi in macchina... anzi a dire la verità era la seconda volta che ci si andava in macchina, siamo andati con tutti i mezzi di locomozione ... manca la bici e la moto...ahhaha cmq .. stavolta avevo decido di approdare ai grandi magazzini  Lafayette ... i magazzini Lafayette a Parigi sono come gli Harrods a Londra, uguale, ce di tutto e di più.... la tappa preferita i casalinghi a scoprire qualche novità che nn esistente in Italia... beh !! La vidi lì  che quasi mi chiamava!!! ahahah la macchinetta dei waffel!!!!
Con un intera macchina disposizione nn  sarei stata capace di portarla con me!? Si si !!!
Quindi la presi e ero felice come un bambino con il suo giocattolo!
Adesso le vendono anche in Italia, le vedo in giro x i negozi di casalinghi .. e sorrido.. xk penso a quando nn la trovavo.Per un periodo la vendevano anche a Lidl ma nn ho mai costatato se c'è.
Tornando a casa provai le ricette, scritte in tutte le lingue tranne l'italiano..ma nn ero soddisfatta....
e la misi da parte.... un po' sconfitta....
Poi un giorno nn so come, nn ricordo, mi misi alla ricerca su internet ..su vari siti ...blog..
cominciai a sperimentare..ma sempre con scarsi risultati.....poi ne trovai una mooolto buona...
Continuavo a farli tutti  i gg, mangiati caldi appena fatti ... nn ci sono  parole x poter descrivere. Ero abbastanza soddisfatta....ma.... io devo sempre mettere lo zampino... e conciai a pensare...troppo burro
troppo zucchero..e se sostituissi la farina.00.. .. ecco che ho cominciato a fare esperimenti.... farina di riso ..di Kamut.. olio di arachide invece del burro..... fruttosio invece dello zucchero..
insomma visto che piacciono volevo renderle più salutari, che se magari le mangiavo avevo meno sensi di colpa!!! La ricetta modificata è così:


gr. 250    FARINE ALTERNATIVE( kamut, riso, farro,d'orzo avena..ecc.ecc)
gr. 100-150    DI FRUTTOSIO O DOLCIFICANTE ADATTO ALLA COTTURA
gr. 150    DI OLIO DI ARACHIDE O GIRASOLE O D'OLIVA(NO EXTRAVERGINE)
4              UOVA
1 PIZZICO DI SALE
UN PO' DI SEMI DI BACCA DI VANIGLIA O ESSENZA O ALTRO AROMA
UN PO' DI SCORZA DI LIMONE GRATTUGIATA (FACOLTATIVO)


LA RICETTA ORIGINALE

FARINA 00 GR. 250
BURRO  GR. 250
ZUCCHERO GR. 250
 UOVA INTERE( 4 UOVA) GR. 250
1 PIZZICO DI SALE
AROMI A PIACERE
@@@@@@@
PESARE LA FARINA  E SETACCIARE. IN UNA CIOTOLA METTERE LE UOVA INTERE, L'OLIO LO ZUCCHERO E GLI AROMI, IO METTO BACCA DI VANIGLIA E IL LIMONE GRATTUGIATO,IL PIZZICO DI SALE. SBATTERE CO UN A FORCHETTA X AMALGAMARE IL TUTTO E AGGIUNGERE UN PO' ALLA VOLTA LA FARINA.L' IMPASTO DEVE RISULTARE UN PO' SOSTENUTO  MA FLUIDO

. FAR SCALDARE LA MACCHINETTA X I WAFFEL, OGNI MACCHINETTA HA I SUOI MODI, QUANDO LA PIASTRA E' CALDA VERSARE IL COMPOSTO  A CUCCHIAIATE.

 CUOCERE FINO A DORATURA. 


SE SI OMETTE ZUCCHERO E AROMI SI POSSONO FARE SALATE, X FARE I TRAMEZZINI A POSTO DEL SOLITO PANCARRE'
COMUNQUE SE SI VUOLE FARE UNA TRASGRESSIONE VERA E PROPRIA L'ORIGINALE E' FANTASTICA!















5 commenti:

  1. cuoca_imperfetta7 novembre 2012 12:45

    ti dico la verità...impazzisco per i tuoi modi di raccontare come nascono le tue ricette....

    RispondiElimina
  2. Non mi sono mai provata a fare questa ricetta, mi è sempre sembrata difficilissima. Brava complimenti e complimenti anche per il racconto

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia...complimenti!
    ti ho scoperta tramite kreattiva e ho deciso di seguirti..
    Se ti va passa a trovarmi.
    http://impossibilefermareibattiti.blogspot.it
    A presto, Meggy

    RispondiElimina
  4. Ciao! Grazie per la ricetta, somiglia molto a quella che uso quando voglio preparare le waffels a cuore, e grazie anche per l'apprezzamento al mio sito! Commpliemtni per il tuo, tra l'altro m'interessa molto l'uso delle farine alternative. M'inserisco tra i "seguaci" così non ci si perde! Saluti da Berlino, antonella (toni's pastries)

    RispondiElimina
  5. Ciao Dany,
    solo il racconto ti fa venire voglia di prendere la ricetta e rifarla con la stessa passione che hai tu per i Waffle :)

    RispondiElimina